I muppet nell'isola del tesoro

Sarà assuefazione, ma per me la formula vincente dei Muppet è quella del loro show televisivo. Largo spazio a Kermit e soci, e una sola star in carne ed ossa, che ha uno spazio limitato. Chissà perché le versioni cinematografiche puntano invece di più sul cast umano, con il risultato di portar via spazio e tempo ai veri protagonisti, pupazzetti di tutte le dimensioni, forme e colori.

Questo film è la riscrittura del classico di Robert Louis Stevenson, trasformato per dare spazio alla folle inventiva del team del Muppet Show. Purtroppo la parte di Jim è stata data ad un umano, a rappresentare la nostra specie sarebbe bastato invece il solo Tim Curry che interpreta egregiamente Long John Silver.

Tra le principali varianti della storia, accenno al fatto che il capitano Smollet (Kermit) ritrova sull'isola la sua amata (Miss Piggy), diventata regina di una locale tribù di cinghiali. La aveva abbandonata sull'altare, un po' alla Blues Brothers, e scopre che la porcellina è stata l'amante sia del capitano Flint (il terribile pirata che ha seppellito il tesoro) sia di Long John Silver.

Da notare anche che la nave di Smollet è infestata da topi, che hanno però regolarmente pagato il biglietto per una crociera caraibica (incluso l'intrattenimento offerto dalla band del Muppet Show - incluso Animal alla batteria).

4 commenti:

  1. Ricordo i Muppets in molti spettacoli americani come veri personaggi di cult e ancor oggi negli USA impazzano in molto trasmissioni...
    Non ho visto al solito la pellicola , potrebbe incuriosirmi..
    Grazie Blabla per il consiglio, sempre à la page....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che mondo sarebbe senza il Mappet Show? :D

      Elimina
  2. Risposte
    1. Ci fossero meno umani e più muppet ...

      Elimina