The big bang theory - Prima stagione /2

Il blocco centrale della stagione mi è parso meglio della prima mezza dozzina di episodi. Credo che sia dovuto ad un rodaggio del cast, e anche dello spettatore. Loro hanno forse migliorato l'amalgama, io forse mi sono adattato al loro stile. Fatto sta che finalmente al settimo episodio mi è partita una risata, e gli episodi successivi hanno proseguito nel trend con l'eccezione del dodicesimo, che mi è invece sembrato fiacco.

7 - The Dumpling Paradox. Il paradosso del raviolo a vapore, che sarebbe poi il motivo pratico che getta nel panico i tre nerd superstiti alla momentanea uscita di Howard dal gruppo, per motivi prettamente sessuali, naturalmente. Senza di lui i rodati meccanismi di divisione delle portate al ristorante cinese saltano.

8 - The Grasshopper Experiment. L'esperimento del cocktail, dove la bevanda è un grasshopper (cavalletta, che rende il titolo originale più buffo), un melange di creme (menta, cacao, latte) a cui si può dare un twist sostituendo la crema di latte con la vodka, flying grasshopper (cavalletta in volo). Qui galeotta è la cavalletta, perché il solitamente analcolico Rajesh scopre che gli basta bere un po' di alcol per rompere il suo silenzio con il gentil sesso. Proprio al momento giusto, perché i suoi genitori gli avevano organizzato una serata con una ragazza indiana, sperando in un matrimonio.

9 - The Cooper-Hofstadter Polarization. La polarizzazione di Cooper e Hofstadter, Leonard e Sheldon ai ferri corti.

10 - The Loobenfeld Decay. La decadenza di Loobenfeld, in senso scientifico decay starebbe per decadimento, ma il doppio senso del titolo originale in italiano si perde. Loobenfeld è un collega del gruppo che si presta, su richiesta di Sheldon, a recitare la parte di un suo cugino tossico, per una complicata vicenda nata da una innocente bugia di Leonard.

11 - The Pancake Batter Anomaly. L'anomalia della pastella per le frittelle, anomalia causata da un uso errato di contenitori da parte di Leonard. Sheldon si piglia una leggera influenza e, sapendo quanto sia insopportabile in tali circostanze, Leonard e gli altri cercano di evitarlo.

12 - The Jerusalem Duality. La città replicata, o meglio il dualismo di Gerusalemme. Evidentemente la distribuzione italiana ha pensato che citare esplicitamente il nome della città fosse troppo pericoloso. Sheldon decide di abbandonare la fisica per mirare al Nobel per la pace pensando ad un assurdo piano che coinvolge la creazione di una seconda Gerusalemme in Messico. Motivo della crisi, un giovanissimo coreano più in gamba di lui.

2 commenti:

  1. the big bang theory... troppo bello dai...

    RispondiElimina
  2. Mah, sì, mi dicono tutti così. Però ...

    RispondiElimina